Tecniche avanzate di posizionamento

Come automatizzare l'ottimizzazione dei titoli di un sito per migliorare il posizionamento e la visibilità.

Costruire un Seo impero

Come ottenere più potere di posizionamento e guadagnare soldi.

Centinaia di Backlinks in Automatico! Scopri come!

In questa guida viene spiegato un modo utilissimo per avere centinai di backlinks in modo automatico.

Madlib per la moltiplicazione dei contenuti

Tecnica per aumentare i contenuti automaticamente.

Dominare una SERP e Conquistare la TOP 10

Come raggiungere e rimanere nelle prime 10 posizioni dei motori di ricerca.

Come creare un auto-blog

Gli Auto Blog o Blog automatici sono dei blgo che si agiornano da soli. Possono essere usati per generare backlink di qualità e guadagni con pubblicità.

sabato 10 settembre 2011

Come realizzare un network di blog per incrementare la link popularity

Condividi quest'articolo con il tuo social network preferito!




La realizzazione di uno o più network di blog è molto utile ai fini della link building. Per avere una buona base di spinta da cui ricevere dei link e direzionarli dove si preferisce.

Fin da quando è nato il SEO, la costruzione di un network, è stata una meta molto ambita, pochi riescono realmente a realizzarlo, ma non perché richieda particolari capacitá, ma solo perché necessita di un impegno costante prolungato nel tempo, e di alcuni accorgimenti.

Prima di tutto, ogni blog non deve essere direttamente riconducibile agli altri. Ed inoltre il meglio sarebbe riuscire almeno a fare in modo che ogni blog sia autosufficiente e ripaghi le sue spese. Per un network proffessionale la spesa annuale di base per il solo hosting, ip dedicato e registrazione del dominio si aggira attorno ai 40 euro annuali. Questo significa che ogni blog deve avere un guadagno di base di 40 euro all'anno almeno. In questo modo si potranno creare innumerevoli blog, su indirizzi IP diversi e se possibile su classi di IP diverse.

Oggi infatti è diventato un po' più difficile create un network efficace. Per efficace intendo che non sia ne rintracciabile come un circuito chiuso dai motori, come per esempio può accadere se i domini del network condivido o tutti lo stesso indirizzò ip, oppure se condividono molti link in entrata o ancora, anche se non molti, se condividono gli stessi link con forte trust.

Inoltre, altri metodi con cui attualmente si può essere identificati come un isola o un circuito chiuso e quindi perdere gran parte dell'utilita del network, può infatti capitare che se identificato dal motore come tale un network passi una spinta pari ad un solo link, o quasi, anche se i link sono presenti su tutti i siti, sono: l'utente a cui il motore attribuisce la paternità del dominio. Questo avviene tramite diversi fattori, la registrazione in uno o più servizi del motore come per esempio il GWT costituirà sicuramente un elemento di connessione tra i siti che lo condividono. Inoltre anche il Whois può essere un elemento.

In questo scenario c'è da aggiungere che sono stati trovati dei modi per rendere unici gli accessi da una qualunque macchina, senza tener presente ne l'indirizzo ip ne cookie. Ma un'impro ta digitale di diversi dati che la macchina fornisce al server al momento della connessione. Tali dati sono principalmente relativi ai dati di configurazione dell'hardware e del software installato.

Seguendo questa linea praticamente servirebbe per ogni dominio un pc diverso, o almeno una configurazione diversa. Da notare che, già l'utilizzo di un sistema operativo diverso può costituire una variabile sufficiente a rendere l'impronta del pc diversa.

Un buon metodo dunque può essere quello di utilizzare delle live di li ux con diverse versioni per simulare computer diversi, aggiungendovi anche una risoluzione di monitor diversa.

Se si vuol essere perfezionisti di può anche tenere un elenco delle configurazioni utilizzate per ogni dominio in modo da riaccedere alla gestione di elementi esterni sempre con la stessa per dare continuità e maggior veridicità alla simulazione.

Come ho già accennato un'altro aspetto importante nella creazione di un netowrk è nella link building del network stesso. Per ottenere dei buoni risultati il network infatti deve avere una sua link popularity ed essere indipendente.

È bene in questo caso fare in modo che i link di ogni blog non provengano dalle stesse fonti, ma che siano il più possibile differenti.

Evitare di utilizzare lo stesso elenco delle ditlrectory, e non usare dei link site wide provenienti dallo stesso sito.

In questo modo si può essere sicuri di avere un network efficace.

Altri due aspetti importanti riguardano la produzione dei contenuti e l'utilizzo del network.

Spesso non si ha il tempo o le risorse necessari per produrre i contenuti necessari, ma consideranfo che comunque un minimo è necessario, si possono integrare nei blog dei contenuti automatizzati.

Per automatizzare la creazione di contenuti il metodo più efficace è quello di utilizzare la traduzione simultanea di contenuti già presenti nel web.

In questo modo si possono realizzare anche contenuti utili, interessanti ed a tema. Un esempio ben noto di contenuti automatizzati è quello degli aggregatori. Ma la riproduzione automatica di contenuto identici non porta grandi vantaggi, se possibile meglio modificare i contenuti di partenza ottenendo contenuti unici.

Gli accorgimenti necessari sono:
- assicurarsi di tradurre almeno in due passaggi, variando nel mezzo... Per esempio, se la lingua di destinazione è l'italiano e la lingua di partenza l'inglese tradurre prima l'inglese in francese o spagnolo ecc, e poi in italiano. In questo modo si eviterà un rintracciamento automatico della traduzione da parte del motore.

- pulizia del codice HTML: se come al 99% dei casi il traduttore automatico è quello di G00GL£ si dovrà aver cura di pulire il testo tradotto da tutto il codice HTML che viene incluso nella traduzione, e che è li appositamente per rintracciare nel web l'utilizzo del testo.

- ritoccare le traduzioni di tanto in tanto
Sopratutto se la traduzione e la pubblicazione dei contenuti è realizzata tramite uno script ch automatizza il tutto, in effetti è molto più facil di quel ch sembri, è bene intervenire il più possibile e ritoccare un Po la traduzione, il lavoro in questo caso dev'essere veloce e portar via meno tempo possibile ma può essere veramente utile.

Uno script che utilizza e ripubblica traduzioni con il traduttore i G. Con php è fvile da realizzare, ma si può realizzare una versione un Po più evoluta e intelligente he permetta di sfruttre al meglio questo metodo:

Per prima cosa si realizza uno script capace di salvare le immagini e i link presenti nel post, poi si memorizza la posizione di ognuno deli elementi, segmentando il testo in un array composto da parti di testo intervallate da link ed immagini.

Ed infine si può procedere con la traduzione dell'array, voce dopo voce.

In questo modo, rimontando la traduzione si potrà ricostruire anche l'esatta posizione dei link e delle immagini ed inserirle nel testo finale.

In tal caso è meglio evitare l'hotlink delle immagini e salvarle nel blog.

Abinato a questo script se ne può realizzare uno per l'auto determinazione di tag e categorie per l'articolo.

Utilizzando una base di categorie analizzando le chiavi presenti nel testo si può dare un indicazione riguardo la categoria di destinazione, e per i tag, si possono estrarre dal testo usando un filtro che blocchi un'elenco di parole comuni, articoli ecc e che dia priorità a determinate chiavi.

queste sono delle indicazioni che possono adattarsi a diverse situazioni ed esigenze, è comunque sempre bene considerare ogni progetto nel dettaglio ed affrontare un'attenta analisi di costi e di obiettivi.

La realizzazione di un network infatti è un percorso che tocca diversi aspetti, anche quello dell'organizzazine commeriale, e della capacita imprenditoriale.

Portare a compimento un network di successo può diventare un opera molto redditizia, in proporzione al valore della nicchia di mercato scelta.

È come creare un sito e moltiplicare in modo esponenziale la sua capacita di resa!

Per questo è ovviamente piu difficile che realizzare un sito unico.